Bordereim

Kanye West ha elogiato „Bitcoin Guys“ in un podcast con Joe Rogan

Kanye West ha parlato di bitcoin durante la sua tanto attesa apparizione sul podcast di Joe Rogan. Il rapper americano e candidato alla presidenza Kanye West ha elogiato la comunità bitcoin durante la sua intervista di tre ore sul podcast „The Joe Rogan Experience“.

West sembra convinto che i „Bitcoin Boys“ possano portare vera liberazione e libertà all’America e al resto del mondo. Ha detto che queste sono persone che hanno una prospettiva su cosa sia la vera libertà e l’umanità americana.

Bitcoin, la moneta di Internet

Il vincitore del Grammy ha parlato soprattutto della sua attuale campagna presidenziale, del business della musica e del lavoro come pastore, ma nella conversazione si è insinuato anche il cripto. West ha detto che avrebbe dovuto contattare il venture capitalist Anthony Schiller a proposito di Bitcoin Code prima della sua tanto attesa apparizione nel popolare podcast.

Il nativo di Chicago ricorda l’iniziativa Bluesky di Jack Dorsey, che mirava a creare standard tecnici aperti e decentralizzati per i social media.

Dorsey – CEO di Twitter e Square, che sostiene anche bitcoin – ha registrato due episodi con lo stesso Rogan. In uno di essi, egli crede che il Bitcoin possa diventare la moneta di Internet:

Anche se solo un minuto circa dell’episodio West gigante è dedicato al criptaggio, lui sembra veramente entusiasta. L’interesse del rapper per il bitcoin è iniziato nel maggio del 2018, quando ne ha parlato per la prima volta nella sua intervista a Carlo Magno Tha Dio.

West sostiene che un nuovo disegno di banconota da 20 dollari con l’ex schiava Harriet Tubman lo ha introdotto all’uso del bitcoin. Ha detto che voleva usare il bitcoin quando ha visto Harriet Tabman sulla banconota da 20 dollari.

Problemi discussi nel Podcast

Kanye non ha mai più parlato di bitcoin nelle tre ore di conversazione con Rogan. Il suo concetto di libertà sembra basarsi sulla premessa che il sistema politico, quindi il sistema bancario, è razzista.

In altre parti del podcast, West ricorda il suo pensiero iniziale di candidarsi alla presidenza. Kanye ha poi detto che alla fine ha scelto di candidarsi alla presidenza perché „crede che la sua vocazione sia quella di essere leader del Mondo Libero“. Io sono un grande leader perché ascolto e mi sento in empatia.

Affermava che la storia di Star Wars era migliore dei seguiti della trilogia. In seguito, ha suggerito la conseguente morte di Bob Marley, Michael Jackson, Prince, Bruce e Brandon Lee.

Ha anche parlato della musica religiosa e dei suoi sforzi in tal senso. Ha detto che quando ha pubblicato il suo contratto, aveva dieci accordi che lo confondevano. Inoltre, c’è stato un accenno agli accordi per aggredire sessualmente l’artista. „Sto solo dicendo la verità, e dire la verità è una follia in un mondo pieno di bugie“, ha concluso.

Weiter Beitrag

Zurück Beitrag

© 2020 Bordereim

Thema von Anders Norén